NUBE

https://nube.ino.cnr.it
Nube è un servizio di archiviazione e condivisione dei file; è l’equivalente di Google Drive, Dropbox, Owncloud, ecc…. ma è gestito interamente dall’Istituto Nazionale di Ottica e il server è localizzato nella sede di Arcetri. Ogni utente ha a disposizione 50 GB di spazio personale.

Si può eccedere al servizio con tre metodi diversi:
1 Seadrive
2 Seafile
3 Accesso web
Analizziamoli in dettaglio uno a uno

1. Seadrive


  • Tutti i vostri documenti sono archiviati solo sul server. 
  • I vostri PC richiedono il documento che volete vedere solo quando lo aprite. Funziona come una archiviazione di rete.
  • sui vostri PC non viene occupato spazio su hard-disk
  • è equivalente ad un disco di rete

2. Seafile

  • Tutti i vostri documenti sono archiviati sul server e su ciascuno dei vostri PC dov’è installato seafile. 
  • Ogni volta che editate un file (o ne create uno nuovo) il programma sincronizza la modifica appena fatta su tutte le vostre postazioni e sul server . 
  • Sui vostri PC viene occupato spazio su hard-disk.
  • E’ un vero e proprio cloud, ma se caricato di molti file e cartelle diventa lento e/o instabile

3. Accesso web (tramite browser)


  • Consente manualmente di caricare e scaricare file negli archivi, propri o condivisi
  • Ottimo da usare su PC non personali, es. internet point
  • Consente di fare modifiche online tramite ONLYOFFICE, anche con più utenti online in contemporanea

2 thoughts on “NUBE”

    1. Si è possibile, ma con limitazioni:
      Loggandosi da web si può condividere il file.
      A questo punto abbiamo due link da poter condividere, uno per il download diretto e uno per la preview.
      Non è possibile invece una condivisione più elaborata, poichè non hanno l’account per collegarsi tramite client

Lascia un commento