Spettroscopia Raman avanzata: alla ricerca delle impronte digitali delle molecole nelle opere d’Arte

RS4Art

Finanziamento del: Regione Toscana  
Calls: POR FSE 2014 – 2020
Data inizio: 2020-06-22  Data fine: 2022-09-30
Budget totale: EUR 1.512.000,00  Quota INO del budget totale: EUR 151.200,00
Responsabile scientifico:    Responsabile scientifico per INO: Striova Jana

Sito Web: Visita

Principale Organizzazione/Istituzione/Azienda assegnataria: CNR

altre Organizzazione/Istituzione/Azienda coinvolte:
Opificio delle Pietre Dure
Università degli Studi di Firenze

altro personale INO coinvolto:
Benassi Laura
Chaban Antonina
Fontana Raffaella
Innocenti Silvia
Pezzati Luca
Quintero Balbas Diego Ivan
Raffaelli Marco


Abstract: Un posto di rilievo tra i metodi di indagine materica nell’ambito di scienze per il patrimonio culturale spetta alla Spettroscopia Raman (RS). Le applicazioni della RS consentono la caratterizzazione di pigmenti, coloranti e leganti, ed altre sostanze, in superfici pittoriche, ceramiche, materiali cartacei, membranacei, tessili e lapidei. I recenti sviluppi di RS ad effetto superficiale (surface-enhanced RS, o SERS) permettono un’identificazione definitiva di un ampio numero di coloranti naturali e sintetici su opere d’arte con grande selettività e specificità molecolare. L’obiettivo di questo progetto è quello di formare giovani ricercatori alla diagnostica tramite spettroscopia Raman (e tecniche complementari), a partire dalla sua forma consolidata, fino alle metodologie più recenti e innovative, ed applicate in situ. La formazione prevede il training nei laboratori di gruppi di ricerca del CNR, dell’Opificio delle Pietre Dure e del Dipartimento di Chimica di Università di Firenze.

Risultati scientifici:
1) Mineralogical interpretation of multispectral images: The case study of the pigments in the frigidarium of the Sarno Baths, Pompeii
2) Noninvasive identification of turmeric and saffron dyes in proteinaceous textile fibres using Raman spectroscopy and multivariate analysis
3) Surface-Enhanced Raman Spectroscopy (SERS): extractionless non-hydrolysis method for the detection of red lake pigments in paintings
4) Multi-analytical approach to the study of mecca gilding technique
5) Revealing Hidden Features in Multilayered Artworks by Means of an Epi-Illumination Photoacoustic Imaging System
6) SERS IDENTIFICATION OF NATURAL YELLOW DYES IN PROTEINACEOUS FIBRES USING AG-AGAR NANOCOMPOSITE
7) S. 2463_01 SCHEDA DI INDAGINI DIAGNOSTICHE
8) S_2470_05 SCHEDA DI INDAGINI DIAGNOSTICHE Analisi delle canutiglie e delle borchie delle decorazioni del manto di Napoleone del Museo del Risorgimento (MI)
9) Direct microextraction for red lakes detection in painting layers by Raman spectroscopy
10) S_2433_04 Scheda di indagini diagnostiche su manufatto tessile XVII secolo
11) S. 2494.01 Scheda di indagini diagnostiche su Pastello su carta applicata su legno
12) S. 2503 Scheda di indagini diagnostiche su manufatto d’argento
13) VALUTAZIONE DI TESSUTI IGNIFUGHI PER LA CONSERVAZIONE DI ARAZZI: PROGETTO “COEX”
14) Scheda di indagini diagnostiche su dagherrotipi